Cosa regalare a un amico appassionato degli anni ‘70

Quando si parla di passioni, non si può non ricordare che, in molti casi, queste ultime riguardano un decennio in particolare. C’è chi, per esempio, ama qualsiasi cosa abbia a che fare con gli anni ‘70, un periodo della storia caratterizzato da grandi cambiamenti sia a livello sociale, sia dal punto di vista culturale. Se ti stai chiedendo cosa regalare a un amico che riconosci nella descrizione sopra citata, nelle prossime righe puoi trovare alcuni consigli utili.

 

Vinili

Tutti (o quasi) ascoltano la musica in streaming. Nonostante questo oggettivo boom, da diverso tempo a questa parte si parla del boom dei vinili. Le aziende che li producono, fanno numeri straordinari. Ormai, quando un artista pubblica un album, viene proposto sul mercato anche il vinile.

Quando si nomina questo supporto, però, la prima immagine che viene in mente è quella della musica dei decenni passati. Se si ha un parente o un amico appassionato di tutto quello che riguarda gli anni ‘70, donare un vinile di quel periodo – ovviamente di un’artista che ama particolarmente – può essere un’ottima idea. Per fortuna basta poco per trovare delle vere e proprie chicche. I mercatini dell’antiquariato sono spesso caratterizzati dalla presenza di bancarelle dedicate proprio ai vinili. Rovistando tra le varie proposte, si possono trovare dei veri e propri tesori.

 

Giochi di ruolo

Come già detto, parlare degli anni ‘70 significa chiamare in causa un periodo di grande fervore creativo. Oltre alle innovazioni nel campo della musica, infatti, è doveroso citare pure quelle relative ai giochi di ruolo che, a partire dal decennio a cui stiamo dedicando questo articolo, sono diventati popolarissimi. Sulla scia del successo del fantasy grazie alla letteratura, sono nati grandi classici come il gioco Dungeons and Dragons. Nel corso degli anni, ne sono state pubblicate diverse edizioni. Per i veri appassionati di anni ‘70, però, questo gioco – abbiamo citato uno degli esempi più celebri – ha un fascino speciale a prescindere dall’edizione che si sceglie ed è un dono a dir poco speciale.

 

Viaggio… musicale

Quando si parla di anni ‘70 si inquadra, come ricordato nel punto precedente, un periodo della storia caratterizzato da cambiamenti speciali nell’ambito della musica. Se si ha un amico o un parente che lo ama e che ha un artista che ha avuto successo in quegli anni di cui è particolarmente appassionato, si può donare un viaggio alla scoperta delle tappe salienti della sua carriera.

 

La magia dei libri

Come non citare la magia dei libri? Ce ne sono diversi che sono capaci di raccontare gli anni ‘70 e le loro numerose sfaccettature in maniera meravigliosa. Rimanendo sempre in ambito musicale, si può chiamare in causa Rosso Floyd dello scrittore – e docente di Letteratura Italiana – Michele Mari, un viaggio onirico e approfondito alla scoperta del mondo, a dir poco complesso, della produzione musicale dei Pink Floyd.

 

Abbigliamento vintage

L’abbigliamento vintage ha sempre il suo perché! Anche in questo caso, i mercatini tirano fuori dai guai e permettono, anche con una spesa ridotta, di donare dei pezzi meravigliosi e unici.

 

Poster originali

Quando si parla di cimeli degli anni ‘70, non si può non chiamare in causa i poster. Veri e propri tesori per nostalgici, possono rappresentare la scelta perfetta per quell’amico o quel parente che ha il cuore che batte per il decennio a cui stiamo dedicando queste righe (e che è un grande appassionato di un determinato artista).

 

Giochi del passato

Ecco un regalo per i nostalgici… con la N maiuscola! Donare un gioco vintage come il Dolce Forno può rivelarsi l’idea perfetta per strappare un sorriso – o una lacrimuccia – a un amico o a un parente.

admin