La piegatura della lamiera: come avviene

Il trattamento della piegatura delle lamiere è una dei maggiori richiesti da professionisti del settore. Questa permette di donare alla lamiera una nuova forma rendendola un oggetto tridimensionale vero e proprio, anche se apparentemente semplice, è una procedura che richiede un certo tipo di lavoro.

Per avere un’idea rispetto a professionisti del settore che si occupano di questo tipo di lavorazione della lamiera, vi invitiamo a leggere accuratamente questo link: www.donatigiovanni.it/lavorazioni/piegatura-lamiere/

Ma come avviene più nello specifico questo procedimento?

La lamiera è di per sè un oggetto piano, ma sappiamo che attraverso la piegatura di questa, può assumere davvero qualsiasi tipo di forma o dimensione. Vediamo infatti, che la piegatura della lamiera avviene grazie l’ausilio di un forte pressione in grado di piegare il foglio di lamiera. Tutto questo è possibile grazie l’aiuto di appositi strumenti in grado di deformare la lamiera, questo strumento è una vera e propria pressa piegatrice.

Utilizzare una macchina piegatrice, non è soltanto pratico ma anche un lavoro che lo rende veloce, tanto da essere uno dei metodi per questo genere di lavori, più quotati ed utilizzati per la carpenteria leggera. Vengono infatti utilizzati per diversi tipi di produzioni come: la realizzazione di mobili in metallo, elettrodomestici, fino ad arrivare alla carpenteria pesante.

Ma come funziona una vera pressa piegatrice?

Una pressa piegatrice, affinché una lamiera possa deformarsi operano in direzione verticale ed orizzontale, utilizzando dei particolari apparecchi di ausilio che permettono di modificare la lamiera in due modi diversi: la coniatura o piegatura in aria.

La coniatura avviene grazie l’uso di un apposito punzone in grado di stampare, con una certa pressione, la superficie della intera lamiera. Per quanto riguarda la piegatura ad aria, invece, necessita di una pressione assai inferiore rispetto ad altri e diversi metodi di piegatura della lamiera. In questo modo viene a contatto con circa tre punti: la punta del punzone e le due spalle sella matrice della lamiera.

Ci sono inoltre anche altre tipologie di modifica delle lamiere come l’appiattimento, con questa tecnica la lamiera viene completamente schiacciata e appiattita, con questa vengono utilizzate specifiche presse.

Quali sono i materiali più utilizzati per piegare la lamiera?

Tra i materiali più consigliati per poter dare la possibilità ai professionisti del settore di lavorare con una certa facilità, è sicuramente l’acciaio dolce, elemento il quale è facilmente plasmabile e malleabile, questo infatti non richiede una grande pressione per poterlo modellare come meglio si crede. Un discorso assai diverso invece viene fatto per materiali come l’acciaio o anche l’inox, materiali che richiedono degli apparecchi, tecniche e materiali, totalmente diversi, ma anche allo stesso tempo più costosi, ed anche una pressione maggiore affinché possa modificarsi. In questo caso in particolare serve affidarsi ad esperti del settore che meglio vi consiglieranno, quale può essere la migliore soluzione per date esigenze.

L’acciaio come oggetto di arredamento: un vero e proprio must dell’arredamento

Una tecnica come la piegatura dell’acciaio non fa tenere in considerazione di come questo possa avere anche un certo impatto sulla nostra vita di tutti i giorni, in quanto sempre più vengono acquistati oggetti totalmente in acciaio, divenendo in questo modo un vero e proprio materiale da utilizzare come must e sempre verde nella nostra vita quotidiana.

Una cosa fondamentale da ricordare, è che ormai l’oggetto di acciaio diventa sempre più un vero e proprio fiore all’occhiello del mercato dell’arredamento contemporaneo. Infatti, vediamo che vengono sempre più creati oggetti di ogni genere come: mobilio, lampade, elettrodomestici che assicurano ad una casa privata un vero e proprio risultato di eleganza assicurato. Non solo questo tipo di arredamento è consigliato per la casa dei nostri sogni, ma anche per diverse attività commerciali, oppure uffici. Le linee essenziali e sofisticate dell’acciaio assicurano un tipo di arredamento che non è destinato a passare mai di moda ma a sopravvivere nel tempo, non stancando mai l’occhio di chi vive l’ambiente.

admin