Controlli non distruttivi e la loro importanza

Il concetto di elettronica applicata è talmente ampio che vede molteplici impieghi all’interno di settori anche molto diversi. Ci si basa principalmente sull’uso circuiti che sono alla base degli odierni sistemi elettronici analogici e digitali.
Le aziende che fanno uso dell’elettronica applicata si preoccupano di mettere a disposizione dei propri clienti un insieme di tecnici specializzati per garantire loro soluzioni avanzate e servizi di assistenza tecnica da applicare a macchinari complessi.
L’elettronica applicata diventa fondamentale per chi si occupa di gestire i cosiddetti controlli non distruttivi su moltissimi tipi di sistemi e di strumentazioni.

Controlli non distruttivi e campi di applicazione

I controlli non distruttivi rappresentano l’insieme di esami, prove e rilievi condotti con metodi che non alterano il materiale e non richiedono la distruzione o l’asportazione di campioni dalla struttura analizzata. Questi hanno il solo scopo di ricerca e di identificazione di difetti della struttura stessa.

Le aziende che operano nel settore dei controlli non distruttivi trovano la loro applicazione in molteplici settori, principalmente in quello industriale, aeronautico, ferroviario, energetico e automotive. Nel campo aeronautico ogni impianto viene gestito e controllato da quadro elettrico di riferimento per ottenere prestazioni elevate, ecco perché i questi controlli devono garantire che gli standard qualitativi siano sempre molto alti (in particolare tempi e precisione). Anche gli impianti ferroviari sono sistemi complessi, il cui controllo si basa su assili, ruote o sale montate per assicurarsi del loro stato manutentivo e se sia necessario sostituire dei pezzi.

Il settore dell’automotive richiede elevata produttività, per cui spesso si richiede un capillare controllo su più pezzi contemporaneamente e sui loro automatismi, così da far fronte alle esigenze della produzione in modo efficiente.
Gli impianti energetici sono anch’essi progettati su misura del cliente e necessitano di controlli efficaci e specifici caso per caso.

Prodotti

I prodotti delle aziende che operano nel campo dei controlli non distruttivi, così come descritto sul sito www.deltaflux.it, sono principalmente di natura tecnico-elettronica, quali:

 

  • magnetoscopia: con questa tecnica si possono rilevare difetti superficiali e subsuperficiali per mezzo di campi magnetici ed è possibile applicarla solo su materiali ferromagnetici. La sua diffusione è principalmente nei settori aeronautico, ferroviario, automobilistico, petrolchimico;

 

  • smagnetizzatori: hanno una struttura meccanica ed elettrica. Gli smagnetizzatori possono essere a passaggio, per cui hanno un avvolgimento interno per la generazione di un campo magnetico necessario alla smagnetizzazione, oppure per contatto e funzionano tramite la realizzazione di un tunnel per contatto con passaggio diretto di corrente attraverso il componente;

 

  • liquidi penetranti: metodo non distruttivo per rilevare la presenza di difetti superficiali mediante capillarità. Si può applicare su qualunque materiale per evidenziare piccole crepe ed è diffuso in particolare nel campo aeronautico e automobilistico;

 

  • prodotti consumabili: sono prodotti di diverso genere, quali liquidi magnetici, additivi fluorescenti, polveri e spray per identificare piccoli e grandi difetti di un sistema meccanico;

 

  • lampade UV LED e sistemi di visione.

Servizi

I servizi che questo genere di aziende vanno a prestare riguardano principalmente la verifica dello stati di strumenti e impianti.
Per mezzo di laboratori e tecnici specializzati, vengono portate avanti verifiche su impianti magnetici e assistenza personalizzata con pronto intervento.

Spesso i macchinari hanno bisogno di tarature, per cui il personale dovrà assicurarsi che questi rispettino dei parametri per garantire un adeguato funzionamento, così come dovranno andare incontro a periodiche revisioni al fine di ottenere sempre prestazioni di altissimo livello.

I controlli non distruttivi e l’attuazione dell’elettronica applicata lavorano in simbiosi e diventano fondamentali affinché determinati sistemi funzionino senza incidenti. Ecco perché tali controlli diventano necessari per la sicurezza generale di chi usufruisce di macchine e sistemi di questo tipo.

admin