Lavatrice: caratteristiche per scegliere le migliori

Le lavatrici moderne sono complete di un gran numero di programmi che permettono la pulizia di qualsiasi tipo di tessuto, inoltre si differenziano tra loro per la classe energetica, per la capacità di carico e le funzioni smart.

Molte le marche che sul mercato sono particolarmente apprezzate, tutte più o meno evolute nelle funzionalità, la scelta in questo caso deve essere fatta in base alla facilità di trovare un centro assistenza che possa velocemente intervenire in caso di guasti.

Andiamo nello specifico a vedere quali sono le caratteristiche che devono orientare la scelta di chi si appresta ad acquistare una nuova lavatrice.

Capacità di carico

La scelta dello spazio a disposizione per il lavaggio è prettamente personale, ciò che deve guidare nella scelta è la valutazione di quante lavatrici in media a settimana vengono fatte.

Occorre specificare che la capacità di carico indicata sta ad indicare il peso dei vestiti umidi e non asciutti, tenendo conto del fatto che il peso e lo sporco degli abiti possono influire sui consumi energetici, quindi una lavatrice con la capacità di 10 kg consumerà di più di una lavatrice da 6 kg.

Sul mercato ci sono lavatrici di diverse dimensioni che riescono ad adattarsi perfettamente all’abitazione, oltre alle misure standard ci sono versioni slim per gli appartamenti più piccoli. Le lavatrici a carico frontale sono definite a grande carico con una capacità che va da 5 a 15 kg a seconda del modello, le versioni poket sono quelle a carico dall’altro, in genere più piccoline e perfette per chi ha difficoltà motorie e non riesce ad abbassarsi.

Classe energetica

Qualunque sia l’elettrodomestico che ci si appresta ad acquistare si punterà sempre un occhio al risparmio energetico e tutti sanno che per ottenere il massimo in tale ambito occorre scegliere apparecchi che godono di una classe elevata.

Orientandoci in termini economici una lavatrice di classe A+++ garantirà un risparmio notevole se confrontato con il costo dell’energia utilizzata da apparecchi di classe bassa e di vecchia fabbricazione.

Inoltre oltre alla scelta della classe alcune funzioni garantiscono un’ulteriore risparmio, come la possibilità di lavaggi efficaci anche a basse temperature, i trattamenti brevi, minimi giri della centrifuga.

Programmi e risparmio energetico

Come accennato in precedenza le lavatrici di ultima generazione permettono di scegliere tra diversi programmi e tipi di lavaggio, di intensità diversa, con regolazione di temperatura e di giri. Questo oltre alla presenza di programmi ECO particolarmente attenti al consumo energetico e al rispetto dell’ambiente.

La possibilità di programmare una partenza ritardata, può permettere di far iniziare il lavaggio negli orari in cui la fascia di consumo è più bassa.

Da tener d’occhio anche le funzioni di sicurezza, anti trabocco, anti perdita e anti schiuma che garantiscono che la lavatrice non subisca dei danni e ci sia bisogno di assistenza tecnica.

Motore e silenziosità

Tra un motore standard e un moderno motore inverter è bene optare per la seconda categoria. Il motore inverter privo di spazzole ha una silenziosità maggiore, oltre ad avere un assorbimento elettrico minore portando un risparmio del 20% sull’energia.

Il prezzo iniziale per una lavatrice con motore inverter è più alto, ma se ne recuperarà grazie al risparmio sulla bolletta dell’energia elettrica.

Lavatrice o lavasciuga?

Soprattutto nelle stagioni fredde e per chi abita in città l’asciugatrice è molto importante per evitare che i vestiti stesi all’esterno per l’asciugatura prendano i cattivi odori della strada. Per questioni di spazio a volte si sceglia di prendere lavatrice e asciugatrice in un’unica soluzione, ma le opinioni sono spesso contrarie a questo tipo di scelta.

Questa avversità risiede in alcune caratteristiche differenti tra asciugatrice e lavatrice, come ad esempio il carico inferiore per la prima rispetto a quello della seconda, inoltre prima di inserire gli indumenti in asciugatrice occorre che essi abbiano fatto un ciclo di centrifuga a 1000 giri e alcuni capi delicati potrebbero rovinarsi, quindi nel preparare la lavatrice occorrerà fare attenzione a ciò.

È dunque consigliabile acquistare i due elettrodomestici in modo separato, per informazioni sulle migliori lavatrici in commercio potrete consultare il sito “www.migliorlavatrice.it” con link verso https://www.migliorlavatrice.it.

admin